Birrificio Artigianale B&C - Produzione birra artigianale, vendita vini - Via Silvio Pellico 4 - 12068 Narzole (Cuneo)

ore
CERCA

Vai ai contenuti

La birra: cenni storici

Nonostante la birra si sia imposta alla nostra attenzione, almeno in Italia, solo negli ultimi vent'anni, bisogna dire che in realtà la sua origine è antichissima, infatti le prime due “produzioni alimentari” nella storia dell'uomo sono proprio la birra ed il pane che, non a caso, hanno la stessa base fermentativa (lieviti) e le stesse materie prime (cereali). Le prime testimonianze scritte risalgono ai Sumeri prima, ed agli Assiro-Babilonesi poi, ma sono gli Egizi che in realtà riescono, attraverso la ricerca di varietà di cereali diversi, a produrre una vera e propria birra, tanto da consacrarla agli Dei. Lo zithum (così veniva chiamata) divenne la bevanda nazionale con la comparsa anche di tipologie differenti come la “dolce” e la “forte”; in quest'ultima, ad esempio, veniva aggiunto del miele nel mosto per aumentarne la fermentazione e dunque il grado alcolico.

Dall'Egitto attraverso la civiltà Ellenica e quella Romana la birra si diffonde in Europa, prendendo il sopravvento presso le popolazioni nordiche dell'Impero anche per la facilità di coltivazione dei cereali in queste zone. Fino al periodo precedente il Medioevo la produzione della birra è comunque ancora un concetto di produzione limitata all'uso personale o che rientra, in qualche modo, in un consumo di massa occasionale, come nelle feste del villaggio o riti offertori.

Nel Medioevo invece i veri depositali dell'arte del brassaggio sono i monaci. Le più importanti birre dell'epoca venivano prodotte e commissionate (da qui il primo concetto di produzioni elevate, una sorta di prima “'industrializzazione”) ai vari monasteri che ne tramandarono le segretissime ricette nei secoli. In questo periodo i monaci, alla continua ricerca di spezie aromatiche, scoprono il luppolo. Fino a questo periodo infatti, le spezie più utilizzate erano state altre, come la salvia, l'alloro ed il rosmarino. Il sopravvento del luppolo fu dovuto essenzialmente a due fattori: l'alta potenzialità aromatizzante ed amaricante, ma anche, cosa fondamentale in quel periodo, l'alto potere antimicrobico.

Nella storia della birra poche sono le date che possono essere ricordale ma una è fondamentale: nel 1516 infatti, il Duca Guglielmo IV di Baviera emana il famoso "editto della purezza" con il quale legifera, per la prima volta, la produzione della birra limitandone l'utilizzo delle materie prime (pena l'annullamento della concessione di fabbricazione) a soli tre prodotti: il malto d'orzo, il luppolo e l'acqua. Ovviamente Guglielmo IV non sapeva dell'esistenza del lievito che fu scoperto successivamente da Pasteur! Ed è con l'utilizzo di solo questi quattro ingredienti che la birra artigianale si differenzia da quella industriale; ciò comporta decisamente una qualità superiore del prodotto finale.

Nel periodo compreso tra il 1850 ed il 1890 infine si ha la caratterizzazione di una nuova tipologia di produzione, la bassa fermentazione, che oggi, a livello industriale rappresenta il 90% della produzione mondiale. Dal punto di vista tecnologico l'invenzione di James Watt della macchina a vapore (1765) prima, e della macchina frigorifera poi (Cari Von Linden 1786) aprirono la strada a tutta una serie di evoluzioni tecnologiche che permettono ai mastri birrai di oggi di poter operare in assoluta tranquillità, velocità e sicurezza, garantendo ugualmente la qualità finale del prodotto.

Forniamo strutture e birra per i vostri eventi: feste e manifestazioni, organizzate sia da privati che da associazioni o società, anche in conto vendità. In base alla disponibilità del momento è possibile acquistare le nostre tipologie di birra con annesse le strutture a noleggio o comodato d’uso. Possibilità di trasporto e montaggio sul luogo dell’evento. Per informazioni telefonare ai numeri:

  • Tel. +39 0172 48 80 75
  • Cell. +39 335 60 64 464
  • Cell. +39 333 77 69 805


o mandateci un email.



HOME | CHI SIAMO | BIRRE | VINI | DOVE SIAMO | CONTATTI | Mappa del sito


Copyright 2010 by Birrificio artigianale B&C di Costamagna Ezio - P.IVA 02119910046 - Via Silvio Pellico, 9 - 12068 Narzole (Cuneo) - Piemonte - Italia
Tel. +39 0172 48 80 75 - Cell. +39 335 60 64 464 - Cell. +39 333 77 69 805 - E-mail info@birrabec.com
Risoluzione Video Ottimale 1024x768 - Ottimizzato per Internet Explorer & Firefox

Contatore visite gratuito

Torna ai contenuti | Torna al menu